Sabato SHIATSU al Centro Ankida!

Trattamenti Shiatsu con Cristina Renni

Siamo felici di annunciarvi che ogni Sabato sarà possibile prenotare i trattamneti Shiatsu  di Cristina Renni al Centro Ankida.

I trattamenti sono su prenotazione al 3334784697.

Lo shiatsu è un trattamento di benessere, che grazie alle digitopressioni sui meridiani che attraversano l’organismo (metodo Masunaga)  contribuisce al riequilibrio psico-fisico di tutta la persona. Il trattamento avviene con abiti comodi.

Shiatsu Masunaga

Trattamenti Shiatsu di digitopressione sui canali energetici del metodo Masunaga.

Lo Shiatsu è utile per riequilibrare il fluire dell’energia vitale della persona e quindi raggiungere inizialmente un profondo rilassamento generale.

Lavora inoltre sul concetto di Kyo/Jitsu, cioè alleggerire il Pieno e tonificare il Vuoto, quindi utile in caso di dolori muscolari e articolari, disturbi gastro-intestinali, cefalee, dolori mestruali, sintomi di stress, ansia e sovraccarico, disturbi del sonno, postura scorretta.

Strumento di prevenzione e rafforzamento dell’organismo. E come tappa di un percorso di scoperta di se stessi.

Dott.ssa Cristina Renni, classe 1982.
Operatrice Shiatsu, diplomata alla scuola I.S.A. Modena. Da ottobre 2017, abilitata Fisieo (Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori) e iscritta al Ros n.1889 (Registro Operatori Shiatsu).
Laureata in Scienze dell’Educazione alla Bicocca di Milano, per 15 anni ho fatto l’educatrice con diversi tipi di utenza e questo mi ha insegnato (osservando gli altri e osservando me stessa in mezzo agli altri) quanto il benessere psico/relazionale nella vita quotidiana sia in stretta relazione col benessere del corpo.
Questo filo conduttore è sempre stato un punto chiave della mia formazione e l’ho ritrovato anche studiando lo shiatsu del Metodo Masunaga. Ho sentito la necessità di approfondire il lato “corporeo” con varie tecniche del benessere come, appunto, la digitopressione, la coppettazione, la moxa e il linfodrenaggio: tutto ciò che si prende cura del nostro corpo fisico ha un riflesso importante sulla nostra struttura mentale ed emotiva, in un’ottica completa (olisitica) della persona.

—————————————————————————

2005. Laurea in Scienze dell’Educazione  all’Università Bicocca di Milano,

2011.  Incontro la mia insegnante di Yoga e Shiatsu Carla Melchiorri. Inizia la mia formazione con lei come Operatrice Shiatsu e Insegnantedi Do-In. Con lei studio il metodo Masunaga, le integrazioni di M° Oki e M° Yuji Yahiro, la visione cino-giapponese dei fenomeni e della persona.   Pratico Yoga-Aplomb e Do-In. Studio Medicina Tradizionale Cinese e Anatomia e Fisiologia Umana con le dott.sse  Alessandra Borelli, Biagina De Ramundo e           Laura Stefanelli. Dalla Scuola Isa Modena apprendo la validità dello Shiatsu per un benessere completo della persona (fisico/mentale/emotivo), una visione ampia delle situazioni che mi si presentano e l’importanza di lavorare sulla propria postura e sul proprio benessere da vari punti di vista,  secondo I Cinque Elementi della Medicina Cinese. E ancora sono in formazione.

2013.  Collaboro in attività di segreteria, volontariato, organizzazione eventi tra cui “Màt, Settimana della Salute Mentale” edizione 2016, “In con-tatto con mio figlio: shiatsu per mamma e papà” edizione 2017. Nel corso degli anni di formazione a Modena ho trattato persone dalla vita “comune”, sportivi, impiegati, educatori, donne in gravidanza o post-partum, anziani e una signora che, dopo un ciclo di chemioterapia, desiderava “recuperare le forze”.

2017.  Conseguo il titolo di Operatrice Shiatsu e supero l’esame della Federazione Italiana Shiatsu (Fisieo.it). Da Modena torno a vivere a Lissone (Mb).

2018. Decido di aprire Partita Iva per praticare in modo professionale presso studi medici, di massoterapisti e osteopati: non voglio rinchiudere il mio lavoro in una nicchia per pochi curiosi, ma collaborare con le realtà del territorio e con varie figure professionali, mediche e non, in un’ottica integrata di sostegno alla persona. Nel frattempo approfondisco la Coppettazione, sempre abbinata allo Shiatsu, e conseguo il titolo di Massaggiatore Linfodrenaggio Manuale Metodo Vodder.

SHIATSU MASUNAGA o ZEN SHIATSU

Shizuto Masunaga (Kure, 1925 – 1981) è stato uno psicologo giapponese, laureato in psicologia e filosofia all’Università di Kyōto, fu uno studioso di medicina tradizionale cinese e giapponese.

Allievo di Namikoshi Sensei, insegna per una decina d’anni psicologia clinica alla Nippon Shiatsu School di Tokyo, successivamente si distacca da Namikoshi fondando lo Iokai Shiatsu Center. Questa scuola ha avuto, negli anni ’70 e ’80, maggiore diffusione in Europa piuttosto che in Giappone.

Masunaga ha sviluppato, integrandolo con le conoscenze della fisiologia Occidentale, un suo personale sistema di Shiatsu chiamato Zen Shiatsu i cui contenuti sono oggi considerati di fondamentale importanza nell’economia di questa disciplina; le principali novità introdotte da Masunaga, rispetto allo shiatsu ancora legato alla MTC (medicina tradizionale cinese) riguardano:

la focalizzazione dell’energia: ogni osservatore influisce con la sua energia nel fenomeno che sta osservando: ovvero portando l’energia sulla zona interessata l’energia si attiva: l’immagine crea il movimento, il movimento crea l’energia;
la prima dualità cioè mano madre e mano figlia che stimolano rispettivamente le funzioni protopatiche (primo sentire) ed epicritiche (capacità di selezionare, cioè quando stimolo una parte del corpo tutto il corpo risponde);
la centralità di Hara: i meridiani partono tutti da Hara che è il centro dell’energia e la distribuisce in tutto il corpo (questo punto non nega i concetti di Yin e Yang in quanto la direzione dei meridiani continua a esserci ma semplicemente non se ne tiene conto);
estensione dei meridiani: i meridiani non sono più localizzati in un singolo arto, ma percorrono tutto il corpo;
il meridiano ha un suo percorso reale, non fittizio in quanto legato alla posizione degli Tsubo;
una nuova visione di Kyo e Jitsu che vengono considerati complementari (in MTC erano trattati autonomamente);
caratteristiche della pressione (costante, progressiva, sostenuta, focalizzata e perpendicolare);
ciclo dell’ameba e movimento del KI
Zone di diagnosi sulla schiena.